Da Vedere a Udine

Ai piedi del colle del Castello vi è Piazza Libertà, il cuore di Udine che racchiude alcune dei palazzi e delle opere d'arte più pregevoli del capoluogo friulano. 

In Piazza Libertà sorge la Loggia del Lionello, un raffinato palazzo costruito a metà del Quattrocento dall'architetto Bartolomeo delle Cisterne su un progetto dell'orafo Nicolò Leonello, ispiratosi allo stile gotico veneziano. Uno degli edifici più celebri di Udine, un elegantissimo loggiato in pietra bianca e rosa al piano terra sormontato da bifore e polifore al piano superiore.

A pochi metri distanza della Loggia del Lionello sorge il Porticato di San Giovanni, anch'esso un celebre monumento d'ispirazione veneziana, edificato nel 1533 da Bernardino da Morcote. Il raffinato portico rinascimentale è completato dalla Torre dell'Orologio, sormontata da due mori che battono le ore, un chiaro tributo al campanile di San Marco di Venezia come la statua del Leone che svetta sull'alta colonna di fronte al Porticato.

La colonna con il leone marciano non è la sola statua di Piazza Libertà, adornata da altre opere tra le quali le statue di Ettore e Caco, la seicentesca colonna con la statua della Giustizia e la cinquecentesca Fontana del Carrara.

Torniamo quindi alla Loggia del Lionello dietro la quale si trova il Palazzo del Comune, chiamato D'Aronco, dal nome dell'architetto che realizzò l'edificio in stile liberty nella prima metà del Novecento. 

Lasciamo Piazza Libertà per Piazza del Patriarcato dove si trova lo splendido Palazzo Arcivescovile, un antico edificio che oggi ospita il Museo Diocesano, la Galleria del Tiepolo e la Biblioteca Diocesana, la prima di Udine essendo stata inaugurata agli inizi del Settecento per volontà del Patriarca Dionisio Delfino, il quale si adoperò anche per l'ampliamento del palazzo del Cinquecento.